Prodotti

Il sistema di riconoscimento e analisi delle tracce e valutazione quantitativa della concentrazione di attività di gas radon comprende:
microscopio ottico a luce trasmessa
schede d’interfaccia tra microscopio e pc
software di gestione del microscopio per il riconoscimento delle tracce
software di analisi quantitativa delle misure con il calcolo della concentrazione di attività
data base gestionale delle misure ed esportazione in tutti I formati

Materiale informativo:
Sistema Radosys
Radosys
Specifiche tecniche Radosys

Rivelatori a tracce PADC (Cr-39)
I rivelatori a tracce nucleari di tipo PADC sono dotati di un codice di identificazione e sono trattati im modo antistatico dal produttore La camera di diffusione e filtro è un contenitore di plastica di dimensioni 5.5 cm x 3.5 cm. Il contenitore ha forma cilindrica e possiede un tappo di chiusura; la fessura esistente tra tappo e contenitore (20-30 micrometri) è tale per cui è possibile l’ingresso, al suo interno, del solo gas radon. Il contenitore viene spedito all’utilizzatore in un involucro di plastica metallizzata sottovuoto per evitare esposizioni indesiderate.

Il fornitore dei nostri rilevatori PADC (Cr-39) ha da alcuni mesi introdotto un severo Controllo di Qualità su ciascun lotto di rivelatori prodotti.

Il controllo è ottenuto mediante due passi:
1. Ispezione di Qualità sulle dimensioni e sulla superficie dei chips
2. Controllo di Qualità delle caratteristiche fisiche dei rivelatori (fondo, sensibilità, fattore di calibrazione)

Ad ogni partita consegnata viene associato un QCS (Quality Control Sheet) che consente di ottenere un’elevata affidabilità delle misure effettuate.

Radosys Kft. è l’unica azienda produttrice di rivelatori Cr-39 con un tale sistema di Qualità.

Download:
Aspetti metodologia Cr-39
Processo di misura
Istruzioni per l’uso
Controllo di Qualità Rivelatori CR-39
Specifiche tecniche Rivelatori RSK